• Giulia Coruzzi

Tortino Improvvisato


Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

  • 200 g farina di grano tenero macinatura fine (Az.Agr. Pederzani - pieve di Cusignano, PR)

  • 2 cucchiai di olio EVO

  • 2 cucchiai di latte (vegetale o vaccino)

  • 1/2 bicchiere d'acqua

  • 2 pizzichi di sale

Per il ripieno:

  • 3 manciate di erbe di campo (tarassaco, piattello, aspraggine, romice, piantaggine o quello che preferite)

  • 4 patate piccole

  • 2 manciate di fagiolini

  • 1/2 cavolo romano piccolo

  • 1 manciata di cavolo cappuccio rosso tagliato fine

  • 250g ricotta

  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano (Az.Agr. La Villa - Neviano degli Arduini, PR)

Procedimento:

  • Preparare la pasta lavorando la farina in una ciotola con l'olio, il latte e l'acqua incorporando i liquidi poco a poco.

  • Unire due pizzichi di sale. Mettete in frigo la pasta ben lavorata e lasciatela riposare.

  • Cuocere a vapore le patate, i fagiolini e il cavolo romano.

  • Spadellare a parte le erbe di campo.

  • Una volta cotte tutte le verdure passarle al robot insieme alla ricotta e a 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano.

  • Aggiustate di sale.

  • Saltare il cappuccio in padella con poco sale.

  • Stendere la pasta in una teglia, forarla con una forchetta e cuocerla senza ripieno a 180° per 10 minuti.

  • Estrarla dal forno, quindi ricoprirla con il ripieno e in superficie adagiare il cappuccio rosso.

  • Cuocere a 180° per almeno mezzora, finché non sarà ben cotto in superficie

In accompagnamento: Bitter - Birrificio Farnese

Musica di accompagnamento: BeBop - Roulette

Ricetta di Giulia Coruzzi

contenuti rilasciati sotto licenza:

#ricettespinose

48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Versi d'autunno 2020

Guardo lontano attraverso la nebbia che esala la terra. Cerco nelle mie tasche il prossimo atto, una manciata di semi per l'anno a venire. Non fremono. Non temono. Dormono. #versimensilipoesia

Versi d'estate 2020

E se mi svegliassi ora, adesso, in questo sbocciare d'issopo e fossi petalo, ala, antenna, essenza, cosa ne sarebbe di me? Non sarei forse la stessa di ieri, di quando a occhi chiusi sognavo di guarda

2014 az. agricola Coruzzi Giulia - p.IVA 02691640342  - powered by Giu&Ghi  -  Privacy Policy

  • Facebook App Icon

I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza