• Giulia Coruzzi

Versi d'inverno (2) 2018/2019


Ho sentito l'odore

dei tuoi occhi stanotte:

piangevano l'inverno

che non puoi vedere.

Di poche parole

sono i fiori di calicanto

che sempre uguali

ricordiamo in estate

e sempre nuovi

ci dona gennaio.

Che improvvisa,

gelida apparizione è la loro.

Che improvvise,

gradite sorprese le tue.

Torni per un istante,

a dirmi che i fiori profumano

anche quando fioriscono altrove.

#versimensilipoesia

0 visualizzazioni

2014 az. agricola Coruzzi Giulia - p.IVA 02691640342  - powered by Giu&Ghi  -  Privacy Policy

I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza

  • Facebook App Icon