• Giulia Coruzzi

Versi di Ottobre 2015


Pare che sia tornato il Signore dei piccoli soli. E che già riscriva i giorni del mondo. Rosa come coccinella tardiva, liscio e pesante come la più bella delle tue melagrane. Lascia che ti racconti come si arricceranno le cime dei salici intorno al suo volere. Ascolta. E respira questo fumo che abbandona la terra in queste prime ore d'autunno.

#versimensilipoesia

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Versi di primavera 2021

Profumo di sonno nel bauletto dei semi. Tesoro in un forziere da restituire alla terra. Temporanea collezione di vitalità sopita. Ospite ricambiato e a sua volta ospitato. #versimensilipoesia

Versi d'estate 2020

E se mi svegliassi ora, adesso, in questo sbocciare d'issopo e fossi petalo, ala, antenna, essenza, cosa ne sarebbe di me? Non sarei forse la stessa di ieri, di quando a occhi chiusi sognavo di guarda

Versi d'inverno 2019-2020

Rifugio nell'immobilità quieto nell'oscurità risiedo nell'interno giaccio nella pace. ​ Qui ed ora. #versimensilipoesia