Galega officinalis

Pianta erbacea perenne della famiglia delle Leguminosae con fusti cespugliosi eretti, fistolosi e scanalati, alti fino a 120-150 cm., la Galega ha foglioline lanceolate, con apice accuminato. I fiori, di colore lilla, azzurrino o bianco, sono riuniti in grappoli alla sommità dei rami. II frutto è un baccello lineare, lungo 10-15 cm. È l’unica specie di questo genere presente in Italia dove vive allo stato spontaneo nei luoghi umidi della pianura fino a 1300. Il nome italiano "Galega", costituito dalla parola greca “gala”(latte) e da quella latina “ago”(porto), spiega il suo impiego nelle donne per aumentare la produzione di latte. Usata per stimolare le funzioni dei surreni e del pancreas, per purificare il sangue, nei disturbi secretivi gastroenterici, accelera il metabolismo e abbassa il livello di glicemia.

Proprietà:

Galattogena, ipoglicemizzante, drenante.

Uso interno:

In infusione per favorire la montata lattea delle partorienti o come coadiuvante nelle diete

Uso esterno:

L'unguento a base di galega è usato per migliorare la tonicità e l'elasticità del seno

Utilizzo in cucina:

Viene utilizzata come caglio vegetale per la produzione di formaggi

2014 az. agricola Coruzzi Giulia - p.IVA 02691640342  - powered by Giu&Ghi  -  Privacy Policy

  • Facebook App Icon

I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza