SuperBrunch

09/01/2016

 

Ecco una ricetta di cui andiamo molto fieri. Sapori delicati ma di grande carattere, equilibrio nutrizionale e sinergia delle piante officinali.

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 cavolo rapa

  • 5 foglie di Salvia officinalis essiccate

  • 1 cucchiaino di Camomilla essiccata

  • 2 cucchiai di panna da cucina

  • 2 uova

  • curcuma qb

  • olio evo qb

  • sale qb

 

Procedimento:

  • Pelare il cavolo rapa e tagliarlo ricavando 6 fette dello spessore di 7 mm circa. Cuocerle in abbondante brodo salato per dieci minuti.

  • In una ciotola sbattere le due uova con la salvia tritata finemente e un pizzico di sale. Dividere il composto in due e cuocere in una padellina antiaderente le due frittate, una dopo l'altra.

  • In un piatto tagliare la prima delle due frittate in modo da ottenere un disco largo quanto le fette di cavolo rapa. A parte tenere la "cornice" di frittata rimanente. Fare la stessa cosa con l'altra frittata.

  • Le due cornici le andremo già ad impiattare.

  • In una teglia adagiare la carta da forno e sporcarla con poco brodo e un filo d'olio di oliva. Posizionare due fette di cavolo rapa distanti tra loro. Su ciascuna appoggiare qualche pezzetto di buon formaggio filante (consigliamo il trentino "Primiero" stagionato). Come fossero due lasagnette, procedere a strati coprendo le due torrette con un'altra fetta di cavolo rapa e su questa il disco di frittata e l'ultima fetta di cavolo rapa.

  • In un pentolino scaldare la panna con pochissimo latte, una spruzzata di curcuma e un cucchiaino di Camomilla. Usare quindi la crema ottenuta per ricoprire le due torrette (tenerne un poco da parte per le decorazioni finali). Spolverare con poco pane grattugiato e infornare a 190 gradi per un quarto d'ora.

  • Impiattare le due torri posizionando ciascuna dentro la sua rispettiva cornice di frittata e decorare il piatto con il resto della crema.

Il gusto dolce ma deciso della crema alla Camomilla si abbina perfettamente alla forza della Salvia. Il cavolo rapa amalgama i sapori con sofisticata eleganza. Il piatto si presta bene per rendere speciale un brunch domenicale.

 

Consigliamo di osare anche negli abbinamenti al bicchiere, con un buon succo di guava e arancia. 

Sull'altro "piatto": "Breakfast in America" dei Supertramp.

 

Ricetta di Giulia Coruzzi

Please reload

Featured Posts

Concorso di poesia, i vincitori!

April 1, 2018

1/1
Please reload

Recent Posts

October 22, 2019

October 10, 2018

August 31, 2018

April 25, 2018

Please reload